Giovedi, 19 Ottobre 2017
Facebook

Tariffe IV Conto Energia

Il DM del 05/05/2011 definisce una classificazione semplificata degli impianti fotovoltaici, prevedendo la distinzione tariffaria tra due sole tipologie di intervento:

gli “impianti fotovoltaici realizzati sugli edifici”, installati seguendo particolari modalità di posizionamento indicate nell’Allegato 2 del Decreto;
gli “altri impianti fotovoltaici”, ovvero tutti gli impianti fotovoltaici non ricadenti nella precedente tipologia ivi inclusi gli impianti a terra.
Il Decreto prevede, inoltre, la distinzione tra Grandi Impianti per i quali l’ammissione alle tariffe incentivanti passa attraverso l’iscrizione a un apposito registro informatico gestito dal GSE e Piccoli Impianti.Gli impianti fotovoltaici che entrano in esercizio a partire dal primo giugno 2011 i cui Soggetti Responsabili sono persone fisiche, persone giuridiche, soggetti pubblici o condomini di unità immobiliari ovvero di edifici, hanno diritto a una tariffa incentivante articolata secondo i valori riportati nella Tabella 1, nella Tabella 2 e nalla Tabella 3:

Tabella 1 – Le tariffe per gli impianti fotovoltaici che entrano in esercizio nel 2012

Tabella 2 – A decorrere dal primo semestre 2013 le tariffe assumono valore onnicomprensivo sull’energia immessa nel sistema elettrico. Sulla quota di energia autoconsumata è attribuita una tariffa specifica. Le nuove tariffe sono individuate dalla tabella 4.



Fotovoltaico integrato con caratteristiche innovative

Il Titolo III del DM 05/05/2011 stabilisce che gli impianti fotovoltaici che utilizzano moduli non convenzionali e componenti speciali, sviluppati specificatamente per integrarsi e sostituire elementi architettonici degli edifici, hanno diritto a specifiche tariffe incentivanti. Possono beneficiare delle tariffe incentivanti: 

  • le persone fisiche, le persone giuridiche, i soggetti pubblici e i condomini di unità immobiliari ovvero di edifici gli impianti di potenza non inferiore a 1 kW e non superiore a 5 MW

Al fine di accedere alle tariffe sopra citate, gli impianti fotovoltaici dovranno utilizzare moduli e componenti con le seguenti caratteristiche:
1. moduli e componenti speciali, sviluppati specificatamente per integrarsi e sostituire elementi architettonici di edifici, quali:

  a) coperture degli edifici
  b) superfici opache verticali
  c) superfici trasparenti o semitrasparenti
  d) superfici apribili e assimilabili quali porte, finestre e vetrine anche se non apribili comprensive degli infissi

2. moduli e componenti che abbiano significative innovazioni di carattere tecnologico

3. moduli progettati e realizzati industrialmente per svolgere, oltre alla produzione di energia elettrica anche funzioni architettoniche fondamentali quali:
  a) protezione o regolazione termica dell’edificio;
  b) tenuta all’acqua e impermeabilizzazione della struttura edilizia sottesa;
  c) tenuta meccanica comparabile con l’elemento edilizio sostituito.

I moduli dovranno, inoltre, essere installati secondo le seguenti modalità:
 -  i moduli devono sostituire componenti architettonici degli edifici
 -  i moduli devono comunque svolgere una funzione di rivestimento di parti dell’edificio, altrimenti svolta da componenti edilizi non finalizzati alla produzione di energia elettrica
 -  da un punto di vista estetico, il sistema fotovoltaico deve comunque inserirsi armoniosamente nel disegno architettonico dell’edificio.

Per richiedere le tariffe incentivanti, il Soggetto Responsabile deve interagire con il portale applicativo messo a disposizione dal GSE.           

Le tariffe previste per l'anno 2011 per gli impianti fotovoltaici integrati con caratteristiche innovative sono riportate nella Tabella 1:

Tabella 1 – Tariffe per gli impianti integrati con caratteristiche innovative per l’anno 2011

  

Le tariffe previste per l’anno 2012 sono riportate nella tabella 2:

Tabella 2 – Tariffe per gli impianti integrati con caratteristiche innovative per l’anno 2012 

Le tariffe previste per il primo semestre 2013 assumono valore onnicomprensivo sull’energia immessa nel sistema elettrico; sulla quota di energia autoconsumata è attribuita una tariffa specifica, come indicato nelle Regole Tecniche.

La Guida alle applicazioni innovative finalizzate all’integrazione architettonica del fotovoltaico completa di schemi illustrativi, riporta le modalità e i criteri generali per il riconoscimento delle tariffe incentivanti definite nel Titolo III del DM 05/05/2011.

La Guida alla richiesta degli incentivi e all'utilizzo dell'applicazione web illustra la struttura, le funzioni del portale e contiene informazioni sulla documentazione da inviare per la richiesta di concessione della tariffa incentivante.

La Guida al Quarto Conto Energia rappresenta un utile documento di consultazione per tutti coloro che intendono realizzare un impianto fotovoltaico e richiedere gli incentivi (di prossima pubblicazione).

Le Regole Applicative per il Riconoscimento della Tariffe Incentivanti descrivono le modalità, i criteri e le regole per la presentazione, valutazione e gestione della documentazione inviata dai Soggetti Responsabili al GSE

Il GSE non qualifica alcuna soluzione disponibile sul mercato. (Vedi news "RICONOSCIMENTO IMPIANTI FOTOVOLTAICI INTEGRATI CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE " del 06/09/2011)

Richiesta preventivi

Vuoi installare un impianto fotovoltaico ?
Ti interessa un sistema di accumulo ?
Devi progettare un impianto elettrico ?

Necessiti di assistenza e manutenzione ?
Richiedi un preventivo GRATUITO !

Premier Partner SunPower
I pannelli solari più potenti al mondo.
SolarEdge
Il sistema più efficiente ed efficace

nella gestione della produzione 

SMA Solar Tecnology
Inverter SMA, il cuore di ogni impianto fotovoltaico
  
Tesla
Energia Sostenibile per la tua casa o azienda